Perché dovresti scrivere periodicamente una newsletter?

Perché per me (e non solo) è un ottimo strumento di conversione!

Scrivere è un po’ come parlare in pubblico, se non lo sai fare puoi (o devi) imparare. Ognuno di noi ha delle caratteristiche comunicative, se vuoi sapere come la penso sulla comunicazione quale strumento di conversione dai un’occhiata al mio articolo su quanto la comunicazione influisce sulla percezione esterna del tuo Hotel. Tali caratteristiche vanno, a mio avviso, coltivate. Non è importante che esista uno stile unico di scrittura, sarebbe avvilente, non credi? Ciò che è importante è che emerga sempre il carattere di chi scrive e il suo estro creativo. Questo, però, non vuol dire “mettere da parte” un sistema funzionale, un sistema che ci aiuti a portare a casa degli obiettivi.

Scrivere newsletter non è un passatempo stilistico!

Scrivere newsletter è, in primo luogo, uno strumento per far aumentare il “ricordo” della tua attività presso i tuoi ospiti. La tua newsletter, perciò, dev’essere pensata non per degli eventuali ospiti futuri ma per quelli che hai già incontrato, quelli che ti hanno scelto una o più volte. Dovrai, perciò, seguire, cinque, dico 5, punti capaci di rendere le tue newsletter degli strumenti efficaci di marketing e conversione a costi davvero contenuti! Iniziamo.

Le 5 regole d’oro per una newsletter che converte!

Premetto che per le mie newsletter utilizzo un prodotto integrato nella suite fornita da MyCompany attraverso il quale posso personalizzare le mie newsletter, utilizzare il CRM  presente nel Booking Engine e monitorare l’andamento.
Con questo strumento, quindi, posso monitorare tutte le conversioni, il tasso di apertura e il tasso di disiscrizione.
Tutto questo mi permette, perciò, di velocizzare il mio lavoro.

Non hai un sistema integrato come quello che utilizzo? Non preoccuparti! Inizia a scrivere le tue newsletter seguendo i miei 5 consigli d’oro per scrivere una newsletter efficace e che converta! Puoi sempre contattare gli amici di MyCompany per saperne di più sulle loro soluzioni 😉

Regola #1 — Il Tempo è Prezioso

Quando decidi di scrivere una newsletter fa che questa sia stata programmata. Scrivere una newsletter che porta in sé tutta la fretta dell’ultimo minuto è come scrivere una lettera al vento. Dedica tempo alla tua newsletter, scrivila, lasciala decantare come fosse un calice di buon vino. Il processo di decantazione ti permette di far emergere i punti deboli e di forza di ciò che hai scritto.

Il Tempo è una merce preziosa e rara, ne hai veramente poco a disposizione. Perciò, quando scrivi, fa che quel tempo sia dedicato solo ed esclusivamente alla newsletter. Usa il concetto del “Deep Work“, un lavoro alla volta ma con focus totale sull’obiettivo.

Regola #2 — Sii uno Stratega

La maggior parte delle newsletter vengono scritte, almeno nel settore dell’Ospitalità, sai per cosa? Per promuovere un’offerta LAST MINUTE. Lo sapevi, vero? Per molti, infatti, la newsletter è un’ancora di salvataggio per evitare il deserto in Hotel, nel B&B, in ristorante o nell’attività ricettiva in genere. Pensare che la newsletter sia solo ed esclusivamente uno strumento per riempire Last Minute è proprio da scellerati. Lascia da parte l’acqua alla gola, se sei arrivato al weekend con il 90% di camere invendute fatti un’esame di coscienza e chiediti se non sia il caso di agire in modo differente, con una strategia di revenue, ad esempio (chiedici come).

Da ora in poi, partendo dalla regola #1, impara a dedicare tempo alla newsletter e trasformati in uno stratega. La newsletter, infatti, non può nascere e morire allo stesso momento ma deve seguire un percorso di lungo periodo. L’obiettivo deve passare da “acqua alla gola Last Minute” alla trasmissione della tua Visione! Trasmetti valori, offri utilità per chi legge, sii fonte di ispirazione e smetti di voler vendere a tutti i costi!

Regola #3 — Design e (è) semplificazione

Hai ragione, negli ultimi anni tanti di noi, per via dei tanti strumenti presenti sul mercato, abbiamo iniziato a sentirci dei potentissimi grafici in miniatura, dei Bob Noorda a buon mercato. Il design, è la lingua con la quale comunichi al mondo la tua identità. Il barocco, lascialo ai maestri del tempo, per te è necessario un design semplice, intuitivo, lineare, curato e ordinato. Nessun arabesco, nessun orpello, semplicemente un messaggio chiaro che arrivi con le giuste immagini e che trasmetta ciò che sei realmente.
Come diceva il maestro Dostoevskij “la bellezza salverà il mondo“. Perciò usala.

Regola #4 — Crea una Community non una lista di contatti

Cosa vuole la Community da te? parti da questa domanda e datti una risposta in base a ciò che “ritorna” indietro. Se vuoi essere un punto di riferimento per una determinata Community, allora fai di tutto per esserlo. Fornisci contenuti di qualità, dimostra, con il tuo lavoro costante, di essere leader nel tuo settore. Trasmetti tutta la tua passione per ciò che rappresenti.
Vuoi essere un leader nel settore SPA e Trattamenti? Non perdere tempo a promuovere il tuo nuovissimo massaggio “Al-de-Baran” della tradizione “Tal-de-Tal” senza che tu sappia realmente cosa sia il massaggio che promuovi e la tradizione di cui ti fai portavoce. Trasmetti, invece, le tue conoscenze nel settore del benessere, parla della tradizione “Tal-de-Tal”, fai conoscere ciò che sai e porta a conoscenza dei tuoi utenti del tuo modo di intendere il benessere e come applicarlo alla loro vita quotidiana. Perché tu lo applichi già!
Questo non è vendere?

Regola #5 — Stile non è stiloso!

Hai mai letto delle newsletter che, teoricamente, avrebbero dovuto promuovere una vacanza ma che, leggendole, ti hanno dato l’impressione di leggere un foglio informativo per un rogito notarile? Ecco, dimenticati di scrivere newsletter in burocratese, non servono a nessuno e, sopratutto, non creano nessun coinvolgimento emotivo in chi legge. Usa, invece, uno stile semplice, uno stile che ti faccia emozionare mentre scrivi, che ti coinvolga. Se riesce a coinvolgere te, coinvolgerà anche gli altri. Non scrivere un autoelogio di te o della tua struttura, scrivi con il cuore, parla al cuore e trasmetti emozioni. Usa immagini che coinvolgano e se hai un video in cui parli direttamente al tuo Ospite, ancora meglio.
Mettici la faccia, mettici il cuore e sii te stesso. Questioni di stile!

Ora che sai come impostare una newsletter non ti resta che… Fare!

Al prossimo articolo!

Share This