Come scegliere il tuo Hotel, Villaggio, Camping, per le vacanze 2020?

vacanze 2020

Business, vacanza, famiglia? Una breve guida e alcuni consigli.

I criteri di scelta della tua prossima destinazione sono, fortunatamente, legati a fattori totalmente personali.
Da un lato può esserci un’esigenza di lavoro, dall’altra la programmazione della prossima vacanza o l’organizzazione del prossimo viaggio, magari un fine settimana o un infrasettimanale.

Il processo decisionale, ormai standardizzato da provider di servizi come Google (chi meglio della grande G ci osserva in ogni passo della quotidianità), ci ricorda i passaggi e i tempi che, più o meno, tutti percorriamo.

Ma non è di questo che voglio parlarvi oggi.

Oggi parlo delle tendenze personali che, in qualche modo, dovremo continuare a tutelare, nonostante le “intromissioni” da parte di agenzie online, suggerimenti di “cookies di terze parti” ecc.

La scelta del viaggio, sia di lavoro che di piacere, dev’essere, sempre, legata al nostro sentire, alle nostre convenienze, alle nostre suggestioni.

È vero, molte strutture ricettive non riescono a comunicare perfettamente il loro servizio, per cui, molto spesso, è più semplice affidarsi a “opinioni” e “giudizi” di terzi, un passaparola più avanzato, potrei dire.

La scelta della struttura, almeno in parte, dovrebbe basarsi su questi criteri:

  • Cosa cerco?
  • Cosa offre la struttura che ho preso in considerazione?
  • Servizi interni, sono realmente quelli descritti?
  • Politica di cancellazione, è chiara?
  • Contatti, la struttura è disponibile nel dare delle delucidazioni sulle domande precedenti?

Cosa cerco?

Struttura Business o per Vacanze?
La struttura business, oggi deve avere queste caratteristiche:

  • Servizi elevati
    • Colazione
    • Connessione wifi
    • Aree meeting e congressi o postazioni di lavoro
    • Aree relax (SPA, area massaggi, area relax per i soli ospiti)
    • Servizi di noleggio interni o esterni (attrezzature, veicoli o nuovi sistemi di spostamento)
  • Assistenza
    • Reception 24/24
    • Possibilità di pagamento senza file alla cassa

La struttura per vacanze si divide in più classi:

Anche qui, prima di scegliere è necessario porsi alcune domande.
Viaggio da solo, con la famiglia o in coppia?
Dedico qualche attenzione in più al viaggio con bambini.

In viaggio con la famiglia.

Viaggiare con la famiglia, lo sanno i genitori, non è mai una passeggiata, specialmente se si hanno dei bambini che vanno da 0 a 6 anni.
I bimbi, in questo caso, sono la priorità della vacanza.
Devono trovarsi in un contesto salubre, in cui potersi sentire al sicuro e farli sentire al sicuro.
In questo caso le domande principali sono:

  • Stanza:
    • In stanza è presente il lettino o è possibile aggiungere una culla?
    • Nel caso di servizio culla, qual è il costo (attenzione, le culle sono fornite a pagamento)?
    • Nel caso di lettino, qual è la dimensione, è possibile fornire delle spendine?
    • Nel bagno è presente o è possibile richiedere una vaschetta per il bagnetto del bambino?
    • Nel caso di necessità di latte artificiale per le poppate notturne, è possibile chiedere un bollitore (ha un costo aggiuntivo) o esiste un’area biberoneria facile da raggiungere anche durante la notte?
  • Servizi:
    • Animazione, è adeguata per fasce d’età?
    • Pasti, è possibile avere un menù bambini e averne comunicazione in anticipo (di solito il menù dei bambini è poco variabile)?
    • Area mamme, è presente un’area in cui le mamme possano allattare il bambino?
    • Area pappe, è presente? è self service o assistita?
    • Piscine, esiste un’area piscine dedicata ai bimbi e sicura per loro?
  • Logistica:
    • Servizi interni, c’è un servizio di facchinaggio per aiutarci a portare il bagaglio?
    • Assegnazione stanze, priorità per le famiglie con bambini piccoli?
    • Camere ai piani bassi o ai piani superiori?

Il viaggio, si sa, inizia sempre con il primo passo.
Ma anche il primo passo, affinché tutti i passi siano in linea con il percorso definito, deve essere ben misurato e pianificato.

Ed ora, via!

Share This